giovedì 13 ottobre 2011

Presidente, lo faccia per Lei

20 minuti, ovvero 1200 secondi (molti di più per lo sbadigliante Umberto). L'opposizione diserta per protesta, una ventina di appartenenti alla maggioranza lo fanno per qualche altro motivo. Forse hanno voluto risparmiarsi il mezzo elogio funebre di oggi, peraltro dall'autore dubbio (si pensa che lo stile diplomatico e poco violento sia opera di Gianni Letta).

“La vigilanza istituzionale del Capo dello Stato è impeccabile, sorveglia sul regolare svolgimento delle istituzioni e stimola i soggetti della politica senza fare politica. Le opposizioni esercitano un legittimo diritto dovere di critica anche aspra ma sono frastagliate, anzi oggi addirittura sparite.  Non hanno né un esecutivo di ricambio né un programma alternativo da sottoporre agli elettori. Io sono qui e con me una maggioranza politicamente coesa al di là degli incidenti d’aula", "un incidente parlamentare di cui la maggioranza ha la responsabilità, e di cui mi scuso, ha determinato una situazione anomala che dobbiamo sanare con un voto di fiducia politica. Il Governo presenterà al Parlamento un nuovo provvedimento di un solo articolo al quale aggiungerà tabelle e dati contabili da sottoporre alla Corte dei Conti”. 
Il Premier usa parole non sue, è posseduto.


Da queste parole, e dal resto del discorso, si imparano un paio di cose:
  • l'appello di Napolitano ("alto monito" mi suona un po' troppo...così) è stato cancellato da una passata di lingua.
  • il Governo è affranto: "ci scusiamo per lo spiacevole imprevisto, i clienti saranno risarciti al più presto".
  • il messaggio più confortevole è "noi del Governo famo schifo a'r cazzo, ma l'opposizione è peggio ancora".
Se io fossi il Presidente del Consiglio, con tutte le sue caratteristiche (tranne il suo disturbo narcisistico, nel senso psichiatrico del termine) a questo punto realizzerei il mio sogno e me ne andrei da questo "paese di merda" a godermi la bella vita senza minacce di processi, senza autori di satira che mi umiliano, senza ragazzine che mi ricattano, senza che tutti sappiano le mie fantasie sessuali. 

Perchè Silvio, invece, scegli la fine ingloriosa? Vuoi davvero morire politicamente  per mano di piccoli e grandi traditori? Davvero vuoi arrivare a farti scaricare di nuovo da Bossi, dopo tutti gli altri ministri? Non si vive di soli Responsabili, ricorda.

Per quanto riguarda l'opposizione, speriamo non diserti l'aula anche domani.

5 commenti:

  1. lol Ho paura di cosa tu abbia capito, Lore'!

    RispondiElimina
  2. è così altruista a sacrificarsi per noi...!

    RispondiElimina
  3. Che era altruista l'avevamo capito, aiuta famiglie in difficoltà come i Tarantini, ospita nipoti rinnegate da Mubarak, salva ragazze dalla strada...xD

    RispondiElimina
  4. Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah non so se è più geniale l'interpretazione che hai dato o il modo in cui l'hai spiegata!

    RispondiElimina
  5. haahahahahahahhaahahhahahaha ineffetti Lorè sei un genio! Comunque secondo me muore prima lui che il governo, se continuiamo così !
    F.C.

    RispondiElimina